Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2018

Fare spazio!

Ho iniziato a leggere l'ultimo libro scritto da don Luigi Maria Epicoco "Sale, non Miele" e subito,  nel prologo ho trovato una frase che non mi è nuova ma colpisce sempre quando la si legge o la si ascolta "il morire cristiano non è scomparire; il morire cristiano è fare spazio".  Questa cosa, forse detta con altre parole ci è stata rivolta al corso Agape ad Assisi, ma l'ho ritrovata anche in uno scritto di don Tonino Bello quando diceva: Amare, voce del verbo morire!
Fare spazio. Mi sento di dire che è uno dei nodi cruciali nella relazione con l'altro.
Fare spazio. Difficile quando si è abituati a vivere per se stessi. Il mondo ci spinge a pensare che lo stare da soli, in fondo non è così male (ma quando? ma dove?). Noi viviamo di relazione!!
Fare spazio. Ritorno a pensare al primo post di questo blog...Stacci!
Fare spazio. Annulla un po' di te per permettere all'altro di crescere, di realizzarsi, di amare...
Amare, voce del verbo morire!
Sta…

Il futuro non fa più paura!

In questi 365 giorni con Chiara mi sono accorta di come vola il tempo e di quanto si impara l'una dall'altra.  Nonostante i "non imparerà mai a fare questo o quello" Chiara ha dimostrato a tutti come la vita ci può sorprendere. Ci ha insegnato a guardarla da un'altra prospettiva, ci ha insegnato che non sempre conviene correre, ma soprattutto che le cose le fa a modo suo.  Con Chiara mi diverto a mettere in crisi le persone che dopo le varie domande di rito "come si chiama?" , "Quanto ha?", "Ah.. è nata prima?" e soprattutto "ma è sana?", la vedono sorridere e sul loro viso si materializza una particolare espressione mista tra compassione e dispiacere.  A quel punto mi occupo anche dei loro sentimenti e li metto ancora più in crisi dicendo che Chiara è in salute e che è una piccola peste che gioca, sta seduta, beve direttamente dal bicchiere e ha già detto "papà" e da pochi giorni ho capito che dice "ta-ta&q…